La parola stress è molto diffusa nel linguaggio di tutti i giorni. Viene generalmente usata per indicare una situazione e sensazione di logorio, stanchezza, tensione nervosa, esaurimento, e tal volta anche solo noia.

Il senso comune associa allo stress qualcosa di negativo,  ma la capacità di gestire lo stress è alla base della crescita personale. Nel linguaggio tecnico la parola stress indica la risposta messa in atto dal nostro organismo di fronte a una richiesta di cambiamento interna o esterna. Ha a che fare con la novità, con una situazione nuova da affrontare. E’ un adattamento alla novità, un modo in cui l’organismo si adatta al cambiamento.

Lo stress non può e non deve essere evitato perché costituisce l’essenza stessa della vita, perciò non è una condizione patologica dell’organismo, anche se in alcune circostanze può produrre patologia, come quando lo stimolo agisce con grande intensità e per lunghi periodi.